Geopolitica

Le domande alle soluzioni

Le domande alle soluzioni

Le domande alle soluzioni – quando la risposta nasce spontanea.

di OR-4

Tra le più gravi difficoltà planetarie, vi sono indubbiamente:

CONSULENZA PSICOATTITUDINALE
  • Sovrappopolazione
  • Potere
  • Energia
  • Clima
  • Risorse alimentari

In merito alla sovrappopolazione ci sarebbe da definire una grossa responsabilità alle case farmaceutiche in combutta con la persona generico/media (Noi) che anche per un mal di testa assume un analgesico… ovvero, la nostra notevole diminuzione di rischi fisici giornalieri, il controllo alimentare (più o meno) e la tecnologia farmaceutica (anche sovvenzionata da chi la dipartita la scongiura per “sempre”) hanno permesso un’aspettativa di vita umana media planetaria di circa 70 anni (dagli 83 per il Giappone ai 55 per il Sierra Leone) mentre fino al 2010 l’età media si aggirava intorno ai 67. Questo dimostra una più bassa incidenza di mortalità e pertanto un aumento di popolazione graduale. Soluzioni..?

In merito al potere, è ormai risaputo che vi siano dei poteri “forti”, molto forti, che per qualcosa di meramente astratto, hanno la possibilità di controvertere tutto ed allo stesso tempo delineare il giusto e l’errato, secondo propri accordi interni e segretissimi, talvolta non disdegnando la guerra nascente e nemmeno l’eccidio. Questo è l’incontrollabile sistema potere, come un grattacielo di mille piani dove l’ascensore si ferma all’800simo e da lì in poi devi salire a piedi con un tizio col lanciafiamme che ti corre dietro e Loro, i forti, sono sull’attico, non hanno l’esigenza di andare in giro e quando lo fanno, hanno uno “Stargate”. Soluzioni..?

In merito all’energia invece si arriva sempre al massacro. Da secoli il carbon fossile, il carburante petrolifero, la legna, etc… tutto ciò che mette in difficoltà chi ne ha di più (territorialmente) e chi ne vuole di più (Stato consumistico). La questione è semplicisticamente che chi lo ha, non vuole cederlo e chi lo vuole, non vuole pagarlo. Ecco guerre, sfruttamento, giro di denari, definizioni di poteri di Stato, accordi e così via. Soluzioni..?

In merito al clima ci sarebbe da stendere un velo pietoso. L’essere umano è un fetente, non ama pulire e mantenere pulita casa propria, è negligente. Ama vedere i fiori nei giardini ma non piantarli, ama il cielo azzurro ma si muove a carburante, cerca l’isolotto incontaminato per trascorrervi le vacanze, ma porta con se la bandierina. Il mondo non è nostro, è in prestito e noi di passaggio. In pratica l’uomo predica bene e razzola male, anzi, di razzolare lo fa ma poi lascia tutto in disordine. Soluzioni..?

In merito alle risorse alimentari, la risposta è semplice. I Supermercati! Le grandi distribuzioni, mettono a disposizione più di ciò che consumiamo, noi siamo si dei voraci esseri del regno animale, ma non siamo dei sacchi di juta. Abbiamo già gravi difficoltà salutistiche a causa del cibo spazzatura (junk food), ma continuiamo imperterriti nella ricerca stravagante dell’alimento X, del ristorante Y ed incuranti ingurgitiamo l’impossibile. Lì è il terreno fertile per allevamenti massivi, agricoltura aggressiva, mangimi geneticamente modificati e pesticidi pestilenziali, nonché estinzioni varie. Soluzioni..?

Ebbene, il più grande danno a questo pianeta lo causa lo stesso “essere” che dovrebbe tutelarlo per garantirsi una lieta, anche se breve, permanenza. L’uomo… Soluzioni..?

Sostieni DIFESA.blog

DIFESA.blog è sempre gratuito ed è sorretto da un gruppo di volontari. Per questo il tuo contributo è molto importante. Basta una piccola donazione. Grazie!

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.