venerdì, Giugno 14, 2024

Difesa e Sicurezza

Forze di polizia italiane

Forze di polizia italiane

Forze di polizia Italiane: dalle loro funzioni alle differenze tra i vari corpi. Leggi il nostro articolo per saperne di più sulle forze dell’ordine.

Le forze di polizia italiane sono dei corpi che sovrintendono allo svolgimento delle funzioni di polizia nella Repubblica Italiana. Sono di due tipi: statali, che operano su tutto il territorio nazionale e locali, che hanno una competenza limitata al territorio di riferimento.

Quali sono le forze di polizia?

L’ordinamento italiano prevede 4 forze di polizia nazionali a diretto controllo governativo (a ordinamento civile e militare), oltre ai corpi di polizia locale che possono essere eventualmente costituiti presso i comuni e le province. Queste forze di polizia nazionali sono: la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di finanza e la Polizia penitenziaria.


Leggi anche: Corpi armati dello stato


Quali sono i compiti dei corpi di polizia?

La polizia di stato

La Polizia di Stato è un corpo ad ordinamento civile, che dipende direttamente dipendente dal Dipartimento della pubblica sicurezza, del Ministero dell’interno. La sua funzione è non solo di polizia giudiziaria, ma anche di polizia amministrativa. All’interno di questa attività è compresa la sicurezza stradale, commerciale o edilizia, nonché quella deputata al controllo dell’igiene pubblica o della sanità. Quando agisce in veste di polizia giudiziaria, svolge l’importante attività investigativa: ricerca delle fonti di prova, raccolta di elementi utili per la ricostruzione del fatto costituente reato e l’individuazione del colpevole. In quanto autorità di pubblica sicurezza, oltre a vigilare sull’ordine pubblico la polizia di Stato fornisce soccorso a soggetti pubblici e privati in caso di infortuni, e alla risoluzione pacifica dei dissidi tra privati.


Leggi anche: NOCS, Nucleo Operativo Centrale di Sicurezza


L’arma dei carabinieri

L’Arma dei Carabinieri appartiene ai corpi a ordinamento militare ed è alle dipendenze del Ministero della Difesa. Svolge funzioni sia di forza armata e polizia militare, sia di polizia giudiziaria, ambientale, amministrativa e di prevenzione. I Carabinieri sono dunque l’unica forza di polizia che appartiene alle forze armate (come l’Esercito, la Marina e l’Aeronautica) e allo stesso tempo controlla la pubblica sicurezza.


Leggi anche: Squadrone Eliportato Cacciatori dei Carabinieri


La guardia di finanza

La Guardia di Finanza è una forza di polizia a ordinamento militare che dipende dal Ministro dell’Economia e delle finanze. Ha competenza generale in materia economica e finanziaria nonché, funzioni di sicurezza, di polizia giudiziaria e militare, di concorso alla difesa delle frontiere e competenza di polizia tributaria. Dal 2001 svolge le sue funzioni di polizia, in maniera esclusiva, anche in mare.


Leggi anche: ATPI: Anti Terrorismo Pronto Impiego – Guardia di Finanza


La polizia penitenziaria

Il Corpo di Polizia Penitenziaria dipende dal Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria del Ministero della giustizia. I compiti istituzionali del Corpo di Polizia Penitenziaria sono:

  1. assicurare l’esecuzione delle misure privative della libertà personale;
  2. garantire l’ordine all’interno degli istituti di prevenzione e pena e tutelarne la sicurezza;
  3. partecipare, anche nell’ambito di gruppi di lavoro, alle attività di osservazione e trattamento rieducativo dei detenuti e degli internati;
  4. espletare il servizio di traduzione dei detenuti e degli internati e il servizio di piantonamento degli stessi in luoghi esterni di cura;
  5. concorre nell’espletamento dei servizi di ordine e sicurezza pubblica e di pubblico soccorso.

Leggi anche: Gruppo Operativo Mobile (G.O.M.) – Polizia Penitenziaria


La polizia locale

La polizia locale è un corpo di polizia che dipende dagli enti locali dello Stato, con competenza limitata esclusivamente al territorio dell’ente di appartenenza. In generale, il suo compito consiste nel vigilare sulla esatta osservanza, da parte dei cittadini, delle leggi, dei regolamenti e delle altre disposizioni emanate dallo Stato, dalla Regione, dalla Provincia, dal Comune e dalle altre autorità che operano a livello territoriale. La polizia locale compie anche un’attività di controllo ai fini di prevenzione, svolge funzioni di accertamento e di repressione degli eventuali comportamenti illeciti, vigila sul regolare svolgimento dei servizi e ha compiti di notificazione, informazione e raccolta dati.

I compiti della polizia locale sono molteplici e di differente natura. In particolare, la stessa si occupa di: polizia stradale; polizia amministrativa; polizia giudiziaria; pubblica sicurezza; polizia urbana e rurale; protezione civile; attività istituzionale e di rappresentanza; servizi ambientali, traffico nautico, educazione stradale e alla legalità; polizia tributaria; polizia edilizia e demaniale; polizia commerciale, annonaria e metrica.

Che differenza c’è tra Carabinieri e Polizia?

Molti si pongono questa domanda e dal punto di vista dei poteri istituzionali non c’è alcuna differenza. Le differenze sono più che altro nelle competenze e nell’organizzazione.

I carabinieri dipendono gerarchicamente dal Ministero della Difesa e hanno ramificazioni territoriali sino ai piccoli comuni:

  • Stazioni;
  • Nuclei Radiomobili;
  • Squadroni eliportati;
  • Nuclei investigativi;
  • Polizia militare.

La polizia di stato dipende gerarchicamente dal Ministero dell’Interno ed è organizzata invece a livello provinciale:

  • Questure;
  • Polizia postale;
  • Polizia stradale;
  • Polizia ferroviaria;
  • Polizia di frontiera.

Conclusioni

Le forze dell’ordine sono responsabili dell’applicazione della legge nella società civile. Cercano di mantenere l’ordine e la pace, eseguendo le leggi e prendendo misure per contrastare la criminalità. Le forze armate rispondono direttamente al governo e hanno il compito di difendere il territorio nazionale dalle minacce esterne.

I compiti delle forze di polizia italiane variano a seconda del corpo specifico, ma tutte hanno lo scopo comune di mantenere l’ordine pubblico e la sicurezza all’interno del territorio italiano.


Leggi anche: Gruppo Intervento Speciale Carabinieri (GIS)


Riferimenti
Legge n. 189/1959, art. 1;
– Legge n. 78/2000, art. 4;
– Decreti Legislativi 297 e 298 2000;
– D.lgs. n. 78/2001.


VISITA LA NOSTRA SEZIONE DIFESA E SICUREZZA

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DIFESA.blog è sempre gratuito ed è sorretto da un gruppo di volontari. Per questo il tuo contributo è molto importante. Basta una piccola donazione. Grazie!