venerdì, Giugno 14, 2024

Sindacati militari e di polizia

Vincitori di concorso ma Persomil “si dimentica” dei nostri Sergenti.

Libera Rappresentanza dei militare

I vincitori del concorso interno straordinario per titoli ed esami a 167 Sergenti E.I. anno 2022, attendono ancora il grado!

Nonostante il decreto per estratto del 2 agosto 2023 pubblicato sul portale dei concorsi, i nostri Sergenti, a differenza degli aspiranti di Marina ed Aeronautica ed in “spregio”  alle più elementari norme sulla trasparenza, attendono ancora di essere notiziati circa l’immissione al grado come statuito dall’articolo 2197 del Codice dell’ordinamento Militare.

Ci domandiamo, dunque, come mai questa differenza di tempistica, a parità di concorso

Come mai non è stata inserita assieme al decreto di vincita concorsuale la voce prevista d’ammissione al ruolo , così come da prassi prevista ad ogni esito concorsuale?

È stata forse una svista?

Si possono lasciare nel limbo 90 vincitori di concorso che cercano risposte in modo certo e documentato e si sentono rispondere dagli sportelli dell’URP di PERSOMIL: “Bè….. tanto prima o poi arriverà!

È trasparenza questa? È snellimento burocratico?

Il Sindacato LRM accogliendo la richiesta dei propri iscritti si è immediatamente attivato, chiedendo tramite posta certificata notizie a riguardo, ma ha ricevuto come risposta di rivolgersi telefonicamente all’Urp di competenza, la quale interpellata riferisce di fare affidamento al portale dei concorsi.

Di fatto un “rimpallo” che getta nello sconforto chi attende un provvedimento amministrativo che per i suoi tempi nemmeno i patti lateranensi del 1929!!

LRM a nome e per conto dei propri iscritti lancia un appello ai responsabili del provvedimento amministrativo. Chiede con determinazione che venga al più presto comunicata l’immissione al ruolo e che si informino prontamente i colleghi, mettendo fine a questa lunga ed estenuante attesa.

Il Direttivo Nazionale L.R.M.

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DIFESA.blog è sempre gratuito ed è sorretto da un gruppo di volontari. Per questo il tuo contributo è molto importante. Basta una piccola donazione. Grazie!