venerdì, Giugno 14, 2024

Eventi e Ricorrenze

Anniversario Polizia di Stato

170° anniversario polizia di stato

Anniversario Polizia di Stato. Quest’anno la Polizia compie 170 anni, in quel lontano 1852 l’Italia non era ancora unita e non aveva ancora affrontato due guerre mondiali, la tirannia e la ricostruzione postbellica.

In oltre un secolo e mezzo, pur con denominazioni diverse e uniformi legate alla moda e alle esigenze dei tempi, la Polizia con spirito immutato è stata ed è al servizio delle comunità.

Il tempo trascorso, la Storia, soprattutto quella dei nostri martiri ed eroi che ci hanno preceduto, è al centro di ogni nostro compleanno. Lo celebriamo il 10 aprile, giorno in cui, nel lontano 1981, entrò in vigore la legge n. 121 che apportò una svolta epocale smilitarizzando la Polizia di Stato e rendendola un moderno corpo civile ad ordinamento speciale.

Ricordiamo questa ricorrenza con la consapevolezza che costituisce il momento della memoria e dei consuntivi; dei risultati raggiunti ma anche, in un’organizzazione proiettata verso il futuro, dei progetti di crescita e miglioramento.

Quest’anno, il 12 aprile, dopo due anni nel corso dei quali la lotta al Covid 19 ha imposto a tutti i cittadini grandi restrizioni, torniamo a celebrare questo importante appuntamento nelle piazze e nei luoghi simbolo delle nostre città, insieme alle nostre comunità. L’evento sarà trasmesso in diretta, a partire dalle ore 10.50, su Rai1, sul nostro sito istituzionale, sul canale Youtube e sulla pagina Facebook Polizia di Stato.

A Roma, nella cerimonia nazionale, verranno ricordati i tanti caduti presenti nel nostro Sacrario e, sulla terrazza del Pincio, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, saranno premiati la nostra Bandiera e i poliziotti che si sono distinti per coraggio e spirito di sacrificio. Alcuni di loro saranno presenti alla cerimonia; altri, quelli caduti in servizio, verranno premiati attraverso i loro familiari.

Tra altri 170 anni altre generazioni di poliziotti celebreranno la storia del nostro Paese e la storia di quanti li hanno preceduti. E, ne siamo convinti, con identici orgoglio e senso di appartenenza alla Polizia di Stato.

Aggiornamento:

Motivazioni onorificenze 170° anniversario della Polizia di Stato

Medaglia d’oro, al valor civile, alla bandiera della Polizia di Stato

“Alle donne e agli uomini della Polizia di Stato che con eccezionale valore e senso del dovere hanno profuso ogni energia nel garantire, anche in occasione dell’emergenza pandemica da COVID- 19, la tutela della salute di tutti i cittadini.”

Territorio nazionale, 2020/2021.

==================

Medaglia d’oro al valor civile e promozione per merito straordinario, alla memoria, conferita all’Assistente della Polizia di Stato Matteo DEMENEGO e all’Agente Scelto della Polizia di Stato Pierluigi ROTTA.

Per l’Assistente della Polizia di Stato Matteo DEMENEGO.

“Operatori in servizio presso la Sezione volante accompagnavano presso gli uffici della Questura un cittadino dominicano, che si era reso responsabile alcune ore prima di una rapina nei confronti di una donna. In Questura, durante le operazioni di polizia giudiziaria, il malvivente si scagliava contro l’Agente Pierluigi ROTTA e, nonostante la strenua resistenza opposta, riusciva a sfilargli dalla fondina la pistola di ordinanza e a far fuoco più volte, provocandone la morte. Udite le esplosioni, l’Agente Matteo DEMENEGO, che si trovava in un’altra stanza insieme al fratello del fermato, interveniva e, vedendo il corpo del collega riverso a terra, si avvicinava per prestargli soccorso venendo raggiunto da diversi colpi che ne cagionavano il decesso.”

Fulgido esempio di altissimo senso del dovere e di elette virtù civiche spinti fino all’estremo sacrificio per la salvaguardia della legalità”.

Trieste, 4 ottobre 2019.

==================

Medaglia d’oro al valor civile e promozione per merito straordinario, conferita alla memoria dell’Agente Scelto della Polizia di Stato Pasquale APICELLA.

“L’Agente espletava un intervento di polizia giudiziaria che consentiva di trarre in arresto due malviventi slavi resisi responsabili di lesioni personali dolose, tentata rapina e ricettazione. Nella circostanza, noncurante del pericolo per la propria incolumità, si adoperava per bloccare i pericolosi malviventi i quali, nel tentare la fuga a bordo della loro autovettura si scagliavano volontariamente contro l’autopattuglia sulla quale viaggiava il dipendente che decedeva per le gravissime lesioni riportate.

Nobile esempio di straordinario coraggio e di altissimo senso del dovere, spinti fino all’estremo sacrificio.”

Napoli, 27 aprile 2020.

==================

Medaglia d’oro al merito civile, conferita alla memoria del Commissario di Pubblica Sicurezza Camillo RENZI.

“Il Commissario Renzi sostenne il movimento di Liberazione in Valle d’Aosta e salvò, unitamente alla moglie, molti dei suoi membri. Fu deportato nel campo di sterminio di Dachau, dove perse la vita.

Straordinario esempio di altruismo e di coraggio spinto all’estremo sacrificio”.

Valle d’Aosta-1945

==================

Medaglia d’oro al merito civile, conferita alla memoria dell’Appuntato del disciolto Corpo di Pubblica Sicurezza Bruno Anastasio LUCCHESI.

“In occasione di un inseguimento, sul tratto autostradale Montecatini-Peretola, l’appuntato procedeva al controllo di un’automobile condotta da un pluripregiudicato. Nel tragitto verso la caserma, nel corso di un conflitto a fuoco con il malvivente, l’operatore rimaneva colpito mortalmente.

Esempio di straordinario coraggio e di senso del dovere”.

Montecatini Terme, 23 ottobre 1976.

==================

Promozione per merito straordinario conferita al Vice Sovrintendente della Polizia di Stato Francescantonio Alborino.

“Evidenziando eccezionali capacità professionali, libero dal servizio, interveniva a seguito di una rapina ed affrontava uno dei malviventi armati che esplodeva al suo indirizzo un colpo di pistola provocandogli gravissime lesioni. L’intervento si concludeva con l’arresto di un pluripregiudicato ed il fermo di un suo complice responsabili di tentato omicidio, rapina, possesso di arma clandestina e ricettazione.

Chiaro esempio di altissimo senso del dovere e non comune coraggio.

Napoli, 12 luglio 2021.”

Promozione per merito straordinario conferita all’ Ispettore della Polizia di Stato Luigi CRUPI, all’Assistente della Polizia di Stato Riccardo AGRESTI, all’Agente Scelto della Polizia di Stato Luigi BERALDO e all’Agente Scelto della Polizia di Stato Giovanni FARRIS.

“Evidenziando eccezionali qualità professionali ed operative espletavano una complessa attività di soccorso pubblico che consentiva il salvataggio di un gran numero di migranti a bordo di un veliero incagliato a cinquanta metri dalla battigia; nella circostanza, incuranti dell’elevato pericolo per la propria incolumità, nonostante le proibitive condizioni meteo-marine, raggiungevano a nuoto il natante riuscendo così a portare in salvo i numerosi naufraghi, tra cui bambini e persone disabili.

Straordinario esempio di eccezionale coraggio ed alto senso del dovere.

Isola Capo Rizzuto, 3 novembre 2021.”

==================

Promozione per merito straordinario conferita al Sovrintendente della Polizia di Stato Daniele DI SPIGNO, al Vice Sovrintendente della Polizia di Stato Mauro DE FILIPPIS,all’ Assistente Capo della Polizia di Stato Jessica ROSSI, agli Assistenti della Polizia di Stato Gabriele ROSSETTI e Alice VOLPI, agli Agenti Scelti della Polizia di Stato Davide DE CEGLIE e Andrea VESCOVI.

“Atleti dei gruppi sportivi Fiamme Oro della Polizia di Stato:

Sovrintendente della Polizia di Stato Daniele DI SPIGNO, medaglia d’oro nella gara a squadre, campionati mondiali di tiro a volo, specialità double trap.

Vice Sovrintendente della Polizia di Stato Mauro DE FILIPPIS, medaglia d’oro nella gara maschile individuale, coppa del mondo di tiro a volo

specialità fossa olimpica.

Assistente Capo della Polizia di Stato Jessica ROSSI, medaglia d’oro nella gara femminile individuale e a squadre, campionati mondiali di tiro a volo, specialità fossa olimpica;

Assistente della Polizia di Stato Gabriele ROSSETTI, medaglia d’oro nella gara a squadre e individuale, campionati del mondo di tiro a volo, specialità skeet;

Assistente della Polizia di Stato Alice VOLPI, medaglia d’oro ai campionati mondiali di scherma, specialità fioretto;

Agente Scelto della Polizia di Stato Davide DE CEGLIE, medaglia d’oro e primo posto nella classifica finale della coppa del mondo di nuoto pinnato;

Agente Scelto della Polizia di Stato Andrea VESCOVI, medaglia d’oro campionati mondiali di tiro, gara maschile a squadre, specialità double trap.

Splendidi esempi di impegno e di straordinarie doti sportive, hanno contribuito, in virtù degli eccezionali risultati conseguiti a livello agonistico, ad accrescere il prestigio e l’immagine del Paese.

Territorio italiano ed estero, 2017-2019.

Promozione per merito straordinario conferita agli Assistenti della Polizia di Stato Massimo STANO, Lamont Marcel JACOBS, Federica CESARINI e Promozione per merito straordinario in corso di perfezionamento conferita agli Allievi Agenti GianMarco TAMBERI e Stefania CONSTANTINI.

“Atleti dei gruppi sportivi Fiamme Oro della Polizia di Stato:

Assistente della Polizia di Stato Massimo STANO, medaglia d’oro e titolo di campione olimpico nella gara dei 20 km di marcia;

Assistente della Polizia di Stato Lamont Marcel JACOBS, doppia medaglia d’oro nelle gare 100 metri e staffetta 4×100 metri e titolo di campione olimpico;

Assistente della Polizia di Stato Federica CESARINI, record mondiale ed olimpico nella gara di canottaggio “doppio pesi leggeri femminili metri 2000”;

Allievo Agente della Polizia di Stato GianMarco TAMBERI, titolo di campione olimpico nella gara di salto in alto;

Allievo Agente della Polizia di Stato Stefania CONSTANTINI, medaglia d’oro ai giochi olimpici invernali nella disciplina curling, specialità mixed doubles.

Splendidi esempi di impegno e di straordinarie doti sportive hanno contribuito, con gli eccezionali risultati conseguiti, ad accrescere il prestigio del Paese e l’immagine della Polizia di Stato.

Tokyo e Pechino, 2021-2022

Fonte: Polizia di Stato

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DIFESA.blog è sempre gratuito ed è sorretto da un gruppo di volontari. Per questo il tuo contributo è molto importante. Basta una piccola donazione. Grazie!