domenica, Marzo 03, 2024

Armamenti e Tecnologie

AH-64E Apache Guardian

AH-64E Apache Guardian

Secondo Boeing è il migliore del suo genere, l’AH-64E “Apache Guardian”: l’ultima versione dell’elicottero d’attacco statunitense.

L’elicottero d’attacco AH-64EApache Guardian” è l’ultima versione dell’AH-64, utilizzato dall’esercito degli Stati Uniti sin dal 1984. Questa versione, conosciuta fino al 2012 con il nome AH-64D Block III, presenta una serie di miglioramenti e aggiornamenti, tra cui: motori più potenti, trasmissione aggiornata, nuovi comandi di volo e capacità di controllare velivoli senza pilota (UAV).

Aggiornamenti e nuove consegne

La produzione dei nuovi componenti è iniziata ufficialmente nel 2010. In totale nel programma di aggiornamento, solo per l’esercito degli Stati Uniti, è previsto il refitting di oltre 600 macchine e l’acquisto di altri 56 elicotteri nuovi.

Sono molti i paesi che hanno richiesto l’acquisto, tra cui India, Indonesia, Qatar, Corea del Sud ed Emirati Arabi. Di particolare importanza l’ordine effettuato nel 2022 dalla Polonia di 96 elicotteri.

Nel 2015 il Regno Unito invece ha richiesto di aggiornare 50 dei suoi elicotteri Apache Longbow WAH-64D secondo questo ultimo standard AH-64E.

Caratteristiche tecniche e capacità operative

Questo elicottero è dotato di motori General Electric T700-GE-701D più potenti, che sviluppano 1.994 shp invece dei 1.800 shp delle versioni precedenti. Ha anche una trasmissione aggiornata per far fronte alla potenza extra. L’AH-64E ha nuove pale del rotore in materiale composito progettate per resistere ai colpi di cannoni antiaerei da 23 mm.

La fusoliera è progettata per resistere ai colpi di armi fino a 12,7 mm di calibro. I membri dell’equipaggio sono seduti su sedili resistenti ed ammortizzati per eventuali atterraggi di emergenza. L’AH-64E ha un sistema di scarico che sopprime l’infrarosso ed è dotato di dispenser per chaff e flare. Entrambe queste caratteristiche combinate riducono la possibilità di essere colpiti da missili di difesa aerea nemici. La velocità massima di questo elicottero è di 300 km/h.

Armamento dell’AH-64E “Apache Guardian”

Entrambi i membri dell’equipaggio utilizzano vari sensori sofisticati e sistemi per il rilevamento e l’attacco dei bersagli, come i loro caschi che hanno un sistema di puntamento integrato. L’AH-64E viene fornito con un cannone da 30 mm M230 con 1.200 colpi di munizioni. Ha 4 punti di attacco sulle ali e può trasportare vari missili. L’armamento viene personalizzato, a seconda dei requisiti della missione.

L’AH-64E può trasportare fino a 16 missili guidati anticarro AGM-114R Hellfire 2. Per l’autodifesa contro gli elicotteri nemici, l’Apache Guardian può trasportare fino a due AIM-9 Sidewinder, quattro AIM-92 Stinger o quattro missili aria-aria Mistral.

Può anche trasportare due missili anti-radiation aria-terra AGM-122 Sidearm, che possono bersagliare i radar nemici. L’elicottero d’attacco è spesso equipaggiato con pod da 19 colpi con razzi Hydra 70 non guidati. L’elicottero può trasportare fino a 4 di questi pod.

Radar e sistemi di controllo

Questo elicottero d’attacco è dotato di un radar di controllo del fuoco (posizionato sopra il rotore principale) aggiornato rispetto alla variante AH-64D precedente.

Tra le migliorie la nuova modalità di puntamento marittimo e il raddoppio della portata di rilevamento del bersaglio, dagli originali 8 ai 16 km. Il radar può rilevare fino a 256 bersagli contemporaneamente, nonchè classificare e dare priorità a 16 bersagli per la valutazione immediata.


AH-64 Apache in Action

Approfondimenti:
AN/APG-78 Longbow Fire Control Radar;
AH-64 Apache.


VISITA LA NOSTRA SEZIONE ARMAMENTI MEZZE E TECNOLOGIE >>>

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DIFESA.blog è sempre gratuito ed è sorretto da un gruppo di volontari. Per questo il tuo contributo è molto importante. Basta una piccola donazione. Grazie!