Armamenti e Tecnologie

Damen sceglie Leonardo

leonardo

Damen sceglie Leonardo per equipaggiare le nuove fregate della Marina tedesca.

OTO 127/64 LightWeight (LW) Vulcano
OTO 127/64 LightWeight (LW) Vulcano di Leonardo

I sistemi di difesa navale OTO 127/64 LightWeight (LW) Vulcano di Leonardo sono stati selezionati dal cantiere Damen per equipaggiare le quattro fregate F126, cui si aggiungono due opzionali, della Marina militare tedesca. L’accordo include servizi di supporto e manutenzione, simulatori per la formazione dell’equipaggio e attività di bordo per l’integrazione e la messa in esercizio.

CONSULENZA PSICOATTITUDINALE

L’OTO 127/64 LW Vulcano è un sistema tecnologicamente sofisticato e completamente digitalizzato che assicura un supporto costante agli operatori e al Combat Management System di bordo per il calcolo delle soluzioni di tiro nel corso della pianificazione della missione. Unico al mondo in grado di integrare le munizioni Vulcano 127mm di Leonardo nella versione Guided Long Range (GLR) e nella versione Ballistic Extended Range (BER), oltre al munizionamento convenzionale, l’OTO 127/64 LW Vulcano è in grado di estendere la capacità di difesa della nave fino a 85 km di distanza con precisione metrica.

Il nuovo accordo rafforza ulteriormente la partership strategica di lunga data tra Leonardo – che in Germania opera con diverse attività ed è anche presente attraverso la controllata Leonardo Germany GmbH con uno stabilimento produttivo nella città di Neuss,– e la Marina militare tedesca. I sistemi per la difesa navale di Leonardo sono già a bordo di diverse tipologie di navi tedesche, incluse le fregate classe Baden-Württemberg, anch’esse dotate dell’OTO 127/64 LW Vulcano con capacità di impiego delle munizioni Vulcano.

Hein van Ameijden, Managing Director di Damen Naval ha commentato: “Il progetto F126 procede in linea con il programma e in piena collaborazione con le autorità governative. Leonardo è il partner ideale per raggiungere il nostro obiettivo di consegnare alla Marina tedesca almeno quattro fregate tecnologicamente all’avanguardia. La classe F126 fisserà nuovi standard in termini di modularità e capacità e il sistema di difesa OTO 127/64 LW Vulcano di Leonardo è un importante contributo”.

Sempre in ambito navale, Leonardo sta consolidando il rapporto strategico sia con il cantiere Damen sia con la Marina olandese. Quest’ultima ha, infatti, già selezionato anche i 127/64 LW Vulcano, insieme al sistema automatico di caricamento delle munizioni standard e Vulcano (Automatic Ammunition Handling System – AAHS), per il rinnovamento delle quattro unità multiruolo classe De Zeven Provinciën.

Selezionato nel 2020 nell’ambito di una gara europea durata diversi anni, il cantiere Damen Naval sta costruendo le quattro fregate classe F126 insieme ai partner Blohm+Voss e Thales. Il contratto prevede la prima consegna di quattro fregate tra il 2028 e il 2031 e la possibile consegna di altre due navi opzionali dopo il 2032. Tutti i lavori di costruzione saranno eseguiti interamente in Germania presso i cantieri navali di Kiel, Amburgo e Wolgast.

Damen Shipyards Group – Oceans of Possibilities

Damen Shipyards Group, società attiva da oltre novant’anni, offre soluzioni marittime in tutto il mondo, attraverso la progettazione, costruzione, conversione e riparazione di navi e componenti navali. Integrando i sistemi, creiamo piattaforme innovative e di alta qualità, che forniscono ai nostri clienti il massimo valore aggiunto.
I nostri valori fondamentali sono artigianalità, imprenditorialità e gestione. Il nostro obiettivo è diventare il costruttore navale più sostenibile del mondo, attraverso la digitalizzazione, la standardizzazione e la costruzione in serie delle nostre navi.
Damen gestisce 35 cantieri navali e altre 20 società in 20 paesi, supportati da una rete di vendita e assistenza mondiale. Damen Shipyards Group offre lavoro diretto a più di 12.000 persone.

Leonardo

Leonardo, azienda globale ad alta tecnologia, è tra le prime società al mondo nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza e la principale azienda industriale italiana. Organizzata in cinque divisioni di business, Leonardo vanta una rilevante presenza industriale in Italia, Regno Unito, Polonia e USA dove opera anche attraverso società controllate come Leonardo DRS (elettronica per la difesa) e alcune joint venture e partecipazioni: ATR, MBDA, Telespazio, Thales Alenia Space e Avio. Leonardo compete sui più importanti mercati internazionali facendo leva sulle proprie aree di leadership tecnologica e di prodotto (Elicotteri; Velivoli; Aerostrutture; Electronics; Cyber Security e Spazio). Quotata alla Borsa di Milano (LDO), nel 2020 Leonardo ha registrato ricavi consolidati pari a 13,4 miliardi di euro e ha investito 1,6 miliardi di euro in Ricerca e Sviluppo. L’azienda dal 2010 è all’interno dei Dow Jones Sustainability Indices (DJSI), confermandosi anche nel 2021 tra le aziende leader globali nella sostenibilità. Leonardo è inoltre inclusa nell’indice MIB ESG.

Il progetto F126

A giugno 2020, il Federal Office of Bundeswehr Equipment, Information Technology and In-Service Support (BAAINBw) e Damen hanno firmato il contratto per la progettazione e la costruzione di quattro fregate multiruolo MKS 180 destinate alla Marina tedesca.
A dicembre, la classe di fregate è stata ribattezzata “F126”.

Come appaltatore principale, Damen sta lavorando alla commessa insieme ai suoi partner Blohm+Voss, Thales e molti fornitori tedeschi. Damen consegnerà le fregate in Olanda e Thales è responsabile del sistema di comando e controllo dei sistemi d’arma.

Le prime quattro fregate saranno costruite da Blohm+Voss ad Amburgo, Wolgast e Kiel. La prima fregata, inoltre, dovrebbe essere consegnata alla Marina tedesca nel 2028.

Fonte: Leonardo

Sostieni DIFESA.blog

DIFESA.blog è sempre gratuito ed è sorretto da un gruppo di volontari. Per questo il tuo contributo è molto importante. Basta una piccola donazione. Grazie!

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.