Eventi e Ricorrenze

Il Generale Giovanni Fungo in visita al Ce.Si.Va.

Giovanni Fungo

Il Comandante del COMFOTER–COE, Gen. di C.A. Giovanni Fungo, in visita al Ce.Si.Va. per conoscerne le potenzialità nel campo della sperimentazione e della simulazione addestrativa

Il Generale di Corpo d’Armata Giovanni Fungo, Comandante delle Forze Operative Terrestri e Comando Operativo dell’Esercito, ha fatto visita al Centro di Simulazione e Validazione dell’Esercito (Ce.Si.Va.).

 Generale Giovanni Fungo

Accolto dal Comandante del Ce.Si.Va., Generale di Divisione Claudio Minghetti, il Generale Fungo ha salutato la Bandiera d’Istituto e preso parte ad una breve office call.

La visita è proseguita con un briefing illustrativo sui compiti e responsabilità del Ce.Si.Va. al quale hanno preso parte anche il Capo di Stato Maggiore, Colonnello Salvatore Daniele Patanè, ed i responsabili delle varie unità organizzate del Centro.

Durante questo incontro, il Comandante del Ce.Si.Va. ha evidenziato come il Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito rappresenti, in ambito Forza Armata, il principale riferimento per l’applicazione della simulazione addestrativa, nell’approntamento dei posti comando, degli staff e delle unità destinate all’impiego in operazioni fuori dal territorio nazionale.

Inoltre, è stato messo in risalto l’importante ruolo del Centro nella sperimentazione dei Sistemi Integrati per l’Addestramento Terrestre (SIAT), di simulazione e di comando e controllo, e la funzione di sperimentatore delle piattaforme digitali dell’Esercito con le quali si analizzano, si verificano e si validano le capacità operative dei sistemi, mediante l’effettuazione di specifiche Sessioni d’Integrazione Operativa (SIO).

Al termine del briefing, il Generale Fungo ha visitato le aule dell’ITB (Integration Test Bed), i locali destinati al SIAT, il Centro Constructive ed a seguire ha salutato il personale militare e civile in servizio presso il Ce.Si.Va.

CONSULENZA PSICOATTITUDINALE

FONTE: CESIVA

Sostieni DIFESA.blog

DIFESA.blog è sempre gratuito ed è sorretto da un gruppo di volontari. Per questo il tuo contributo è molto importante. Basta una piccola donazione. Grazie!

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.