Favorire un clima positivo nelle scuole militari

Notizie Sindacati e Rappresentanza

di UNARMA ASC

Favorire un clima positivo all’interno dell’ambiente lavorativo ed in particolar modo nelle scuole militari.

Ciò che chiede UNARMA è di favorire la promozione, la cura e la tutela del benessere del personale, interconnesso quest’ultimo, nella sua accezione più ampia e normativamente orientata, al benessere organizzativo che si intende comunemente, ovvero il benessere fisico, psicologico e sociale di tutti i militari.

Per questo motivo ha deciso di scrivere al Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri dopo aver ricevuto diverse segnalazioni dalle quali si apprenderebbe la verosimile sussistenza di un minor clima di serenità, nell’ambito del Comando Scuola Allievi Carabinieri di Iglesias, scaturente da atti dispositivi che, seppur legittimi nella forma, talvolta, nella sostanza appaiono trascendere a velate ritorsioni.

Premesso e considerato che il vero benessere, non deriva semplicemente dall’ambiente di lavoro inteso come luogo fisico, bensì anche dalle dinamiche professionali che si creano tra e con i componenti di un ufficio, giova evidenziare, anche nell’interesse del servizio, alcuni aspetti che lo sostengono:

  • favorire, soprattutto all’interno dei gruppi di lavoro più ristretti nei quali le persone operano a diretto contatto una piena condivisione di intenti e di finalità nonché la valorizzazione del contributo fornito da ciascun militare e l’approfondita conoscenza reciproca improntata sulla fiducia;
  • promuovere l’autostima di ogni militare, valorizzandone le capacità e le potenzialità;
  • favorire un clima positivo all’interno dell’ambiente lavorativo;
  • creare un legame con i propri dipendenti, facendo sentire la propria empatia e dimostrando la propria attenzione e vicinanza in particolar modo sugli aspetti riguardanti il servizio;
  • dimostrare in ogni occasione la propria disponibilità all’ascolto e all’aiuto;
  • valorizzare il confronto ed il colloquio;
  • promuovere la motivazione, il senso di autoefficacia del personale e riporre negli stessi, senza detrimento, piena fiducia.

Tutti fattori che ineludibilmente favoriscono il clima di serenità che dovrebbe regnare nei reparti e tra i militari dell’Arma (art. 424 R.G.A.) affinché il servizio venga sempre intrapreso con animo lieto, considerato il già difficile momento emergenziale epidemiologico che, con grande forza, i Carabinieri stanno affrontando.

Ordunque, conoscendo la sensibilità che codesto Comando di Vertice riserva alle questioni che involgono il benessere del personale, ritenuto moltiplicatore di efficienza e, allo scopo di assurgere ad attento collaboratore, segnala quanto espresso in narrativa, affinché vengano valutati e posti in essere gli opportuni e necessari approfondimenti.

Nel ringraziare anticipatamente per l’attenzione che verrà riservata alla presente, si porgono deferenti quanto sentiti saluti.

DONAZIONE
Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.